Continua il sostegno di Pupa per il centro maternità dell'Afghanistan

Continua il sostegno di Pupa per il centro maternità dell'Afghanistan

Per il nono anno consecutivo, Pupa conferma il suo sostegno al centro di maternità di Anabah, nella valle del Panjshirm, in Afghanistan. 


Dal 2009 Pupa, insieme a Emergency, continua ad aiutare il Centro di Maternità di Anabah, unica struttura specializzata e gratuita della valle del Panjshir (Afghanistan), luogo simbolo della emancipazione delle donne afgane. Ogni giorno nel centro nascono più di 20 bambini e ne ricovera in terapia intensiva neonatale oltre 250.

Da settembre 2015 con il contributo di Pupa è stato possibile costruire un nuovo blocco chirurgico a un costo contenuto, che ha permesso di migliorare il livello di assistenza e di cura e di potenziare le attività ginecologiche e neonatali. Infatti, da gennaio 2017 sono state aperte 4 nuove sale parto, 2 sale operatorie, 2 terapie intensive, 1 sub-intensiva neonatale, 4 ambulatori, 1 reparto di ginecologia, 1 reparto di ostetricia, 1 area per i follow-up e 1 per il travaglio.

Inoltre l'ospedale di Anabah è stato riconosciuto dal Ministero della Salute Pubblica Afgano come centro di formazione nazionale per la specializzazione in ostetricia e ginecologia del personale sanitario locale: nel primo semestre 2017 già quattro specializzande hanno lavorato in questa struttura.