I valori di sempre uniti all’avanguardia nell’innovazione

Autore: Giovanna Mudulu

La mostra “Strokes of Genius” al Palais de Tokyo di Parigi e la stampa di 25 paesi per celebrare il 140° anniversario di Shiseido.


Shinzo MaedaAttraverso la testimonianza di disegni grafici, campagne stampa e oggetti mai esposti finora che illustrano la straordinaria evoluzione dell’azienda cosmetica più importante del Sol Levante. , Chairman Shiseido Japan, ci racconta in esclusiva europea l’ineguagliabile storia sulla nascita e sui continui successi della marca che detiene il primato della pluripremiata ricerca scientifica in ambito cosmetico.

Lei è entrato in Shiseido nel 1970, ha abbracciato la sua filosofia e in un crescendo di ruoli è arrivato ai vertici. Una vita di lavoro nella stessa azienda, cosa rappresenta questo per lei?
Ho sempre desiderato essere utile alla società attraverso il mio lavoro. Ritengo fondamentale giocare un ruolo importante per potermi realizzare non solo professionalmente, ma anche come essere umano. In questo senso credo ci sia stata una perfetta sintonia tra il mio motto personale e l’origine della filosofia aziendale. Che mi ha permesso di lavorare per tanti anni nella stessa azienda.

Qual è la filosofia aziendale che ha caratterizzato Shiseido fino ad oggi?
Si percepisce subito dalla scelta del nome dell’azienda che trae origine dal passo di un antico testo cinese, l’I-Ching o Libro dei Mutamenti: “Loda le virtù della grande Terra che alimenta nuova vita e genera nuovi valori.” Essenzialmente questo testo costituisce un tributo alla natura e alla madre Terra riconoscendo in essa l’origine di ogni cosa, di ogni essere vivente e di ogni valore. Attraverso l’incontro di tante persone scopriamo nuovi e profondi valori dai quali creare una nuova cultura di vita. E la nostra filosofia aziendale ne riflette il significato.

Quest’anno Shiseido celebra il 140° anno di storia, com’è cambiata rispetto a un secolo fa?
La filosofia aziendale di base è sempre la stessa. Nonostante il mondo che ci circonda sia profondamente cambiato, Shiseido ha conservato ciò che meglio rappresenta i suoi valori, adattandosi ad ogni cambiamento con estrema flessibilità. Basti pensare a tutti i dolorosi eventi come guerre e catastrofi naturali dello scorso secolo. Ma Shiseido è sempre riuscita a sopravvivere e credo che il suo grande potere sia nella sua forza. A mio parere un’azienda è essenzialmente una macchina volta al pubblico interesse e beneficio. Ossia, un’azienda è in grado di esistere e continuare a vivere perché la società lo permette. Ecco perché abbiamo cura e rispetto della società, dei nostri clienti e anche dei nostri dipendenti, che sono il veicolo dei valori aziendali. Anche in questo c’è una relazione con il concetto di flessibilità che esprimevo prima che fa parte del segreto della nostra longevità.

ShiseidoChe cosa differenzia Shiseido dalle altre case cosmetiche?
La capacità di creare valori. Il nostro primo presidente Shinzo Fukuhara, figlio del fondatore della prima farmacia occidentale Shiseido del Giappone nel 1872, ha voluto la deviazione verso la cosmesi. Shinzo pensava che non si dovesse dire niente sui prodotti ma che questi dovessero “parlare da soli”. La sua idea è stata fedelmente conservata e rispettata nel corso degli anni. E sono tre i fattori fondamentali da cui prendiamo spunto per creare altri valori. Il primo è “Ricchezza” e proviene dalle parole del nostro primo presidente che soleva dire: “Tutto deve essere ricco” e questa ricchezza deve essere riflessa dai nostri prodotti. Non nel senso del lusso, ma in senso spirituale che arricchisca chi usa i nostri prodotti. Il secondo è “Human Science”: la tecnologia più avanzata dei nostri prodotti, l’attività di ricerca, lo sviluppo delle formule più innovative, la ricerca dermatologica. E ciò che noi perseguiamo non è solo l’efficacia sulla pelle. I nostri prodotti devono contribuire anche a donare benessere ed equilibrio spirituale e mentale. Il terzo è “Omotenashi” che letteralmente vuol dire ospitalità. Questo spirito di accoglienza ha un grande valore nella nostra attività, poiché permette alle persone di trasmettere valori agli altri. È attraverso l’applicazione di questi tre valori che Shiseido gode della sua ottima reputazione.

Le prossime sfide per Shiseido?
Nelle future sfide di Shiseido esiste la volontà di diventare sempre più globali attraverso una globalizzazione delle risorse umane. Negli ultimi anni c’è stato un netto incremento delle vendite Oltreoceano; l’anno scorso il 44% delle vendite totali è stato realizzato fuori dal Giappone. Siamo presenti in quattro grandi aree: Europa, Americhe, Asia e Cina, dove stiamo anche studiando strategie per globalizzare le nostre risorse con attività di formazione, promuovendo spostamenti oltre confine e scambi tra dipendenti di diversi Paesi. Stiamo rinnovando il settore delle risorse umane per ottenere i migliori talenti che creeranno e diffonderanno nuovi valori nel mondo.

ShiseidoDato il trend negativo del nostro settore, lei crede che Shiseido abbia delle debolezze nel mercato mondiale o semplicemente è tutto ciclico?
Se devo identificare una possibile area di miglioramento in Shiseido penso si tratti del nostro potere di negoziazione come intero Gruppo. I concessionari sono diventati oligopolistici, esistono grandi realtà in basso numero. Per questo dobbiamo avere più potere di negoziazione come gruppo multi-brand che includa tutti i nostri marchi: Carita, Serge Lutens, Decléor, BPI, Nars, Bare Essential. Sono tutti brand unici e molto forti. Dobbiamo pertanto fare leva su una trattativa di gruppo che ci permetta di aumentare la presenza dei nostri straordinari prodotti sul mercato.

Shiseido si è sempre distinta per il suo grande valore scientifico. Che cosa rende la sua ricerca così eccezionale?
L’altissimo e sofisticato livello della nostra scienza si riflette in ogni nostro prodotto e viene dimostrato dai riconoscimenti ricevuti dall’IFSCC, il prestigioso premio internazionale che viene assegnato ogni due anni alle più importanti scoperte scientifiche dell’industria cosmetica. E Shiseido è l’azienda che ha ricevuto il più alto numero di questi award nell’intero panorama del settore. Abbiamo una profonda tradizione aziendale, e, allo stesso tempo, la più innovativa e avanzata tecnologia. Una perfetta combinazione.

I prossimi traguardi scientifici di Shiseido?
Nell’ambito delle nostre attività di ricerca e sviluppo l’area anti-ageing e l’area anti-spot sono i segmenti nei quali abbiamo in serbo le maggiori novità. Abbiamo appena lanciato un nuovo prodotto di straordinaria efficacia contro le macchie brune. Si tratta di una vera e propria svolta, per la prima volta Shiseido ha scoperto la causa genetica delle macchie pigmentate. Un’altra area di ricerca interessante riguarderà la crescita dei capelli.

Dopo molti anni di lavoro ai vertici di Shiseido, cosa ha imparato da questo gruppo e cosa crede di aver dato?
Forse la mia risposta suonerà troppo positiva ma credo di aver imparato da Shiseido a dare il mio contributo alla società attraverso il mio lavoro. L’attitudine di Shiseido alla cura e al rispetto del consumatore è il punto d’origine di ciò.

Qual è il messaggio che Shiseido vuole trasmettere al mondo nell’anno del suo 140° anniversario?
Vogliamo esprimere la nostra gratitudine a coloro che ci hanno supportato, in particolare ai nostri clienti di tutto il mondo. Inoltre, vorremmo approfittare di questa opportunità per far conoscere meglio la nostra attività, promuovendo diversi aspetti meno conosciuti del nostro gruppo. Shiseido non è solo un’azienda cosmetica, è un gruppo multi-business che include ristoranti, boutique, farmacie, integratori alimentari. La nostra attività mira al raggiungimento di un globale stile di vita di “bellezza”, aspetto che è ancora poco noto in Europa. 140 anni non è un anniversario “tondo”, perciò ci proponiamo di usarlo come step strategico verso il prossimo anniversario dei 150 anni. Infine stiamo intraprendendo diverse attività a sfondo sociale in differenti aree del mondo, con lo scopo di voler ripagare tutto il consenso ricevuto nel corso degli anni.