Il profumo del mare è Acqua dell'Elba

Il profumo del mare è Acqua dell'Elba. Una storia di successi iniziata nel 2000 sull'isola

Acqua dell’Elba rappresenta l’eccellenza della manifattura artigianale toscana. Vera sintesi di armonia e mestiere. Obiettivi futuri: consolidamento nelle migliori profumerie d’Italia e sviluppo internazionale.


Nel 2000 era un piccolo laboratorio con annesso punto vendita. Oggi conta 19 monomarca all’Isola d’Elba, 2 a Firenze, 1 a Roma, Siena, Lucca, Venezia e Como e una estesa rete di profumerie partner in tutta Italia.

Un’azienda sana, in costante crescita, massicciamente presente su tutti i mezzi di comunicazione - dalla televisione al web, dagli eventi alle riviste più importanti - e sempre più cult per i veri amatori di profumi artigianali ispirati al mare. Per conoscere più da vicino e in profondità segreti e successi di una eccellenza tutta italiana abbiamo intervistato Fabio Murzi, Acqua dell’Elba.

Acqua dell’Elba festeggia quest’anno il 15° anno di attività. Come è iniziata questa avventura di successo made in Italy?

L’idea nasce su un veliero, in modo quasi inaspettato, 15 anni fa. Quando, ispirati dalla bellezza della nostra isola e dal suo meraviglioso mare, abbiamo intuito che il sogno di far respirare anche ai non elbani quelle emozioni e quelle sensazioni che solo l’Elba e il suo mare possono regalare poteva divenire realtà.

L’essenza del mare creata al mare da tre isolani: è questo il segreto del vostro successo?

Certamente. L’avere avuto la possibilità di produrre dei profumi ispirati al mare, in un’isola quale l’Elba, è stato determinante. Ma non è solo questo. A contribuire sono stati anche - e soprattutto - tre importanti ingredienti: la passione di tre soci elbani a contatto quotidiano con il mare; la volontà di selezionare ed utilizzare per i nostri profumi solo materie prime naturali e di qualità; la ferma convinzione che le tecniche di lavorazione dovessero il più possibile ispirarsi a quello che consideriamo da sempre, per storia e tradizione, il miglior modo di fare impresa: la bottega artigianale toscana, vera sintesi di armonia e mestiere.

Oggi potete contare su 27 punti vendita e una rete vendita in costante crescita. Qualche anticipazione sulle prospettive di sviluppo?

La nostra strategia di crescita passa attraverso una forte valorizzazione del brand, condotta sia attraverso importanti investimenti pubblicitari sia costruendo partnership di valore con i nostri clienti che sono, e restano, il nostro asset più importante. Perché è soprattutto grazie ad essi che abbiamo costruito il nostro successo. È per questa ragione che proseguiremo con la scelta di non entrare in nessuna grande catena di distribuzione né di aprirci al franchising. Continueremo con grande serietà nella distribuzione che resterà selettiva e nella politica di prezzo che non prevede sconti per tutelare e accrescere il valore e il prestigio della marca.

Idee chiare sul futuro...

Certamente. Il futuro, nella nostra mente, è ben delineato: consolidamento nelle migliori profumerie d’Italia e contestuale sviluppo internazionale, portando avanti un modo di essere e fare impresa basato sul nostro essere artigiani. Il tutto senza mai tradire il nostro sogno iniziale: portare in Italia e nel mondo l’essenza del mare.

Avete in programma il lancio di nuovi prodotti?

Poche settimane fa abbiamo lanciato il nostro ultimo nato, Sport, profumo per lui e per lei forte e gentile insieme, che mixa gelsomino, limone, pepe e mughetto a geranio e giglio di mare, cedro e ginepro. Un profumo che vuole incarnare - come tutti i nostri prodotti - l’essenza più profonda del mare qui declinata nei valori più sani connessi allo sport: l’emozione della libertà, il sentire di potercela fare, l’eleganza di un gesto. Il brivido di un momento unico e irripetibile.

Per concludere, il segreto del vostro successo?

Semplice, come siamo noi: il fatto a mano, a Marciana Marina, in modo eccellente, creativo, unico.