Lancome e Sephora insieme per questioni di talento

lancome_sephoraPer sostenere il talento dei giovani, il 23 Settembre, in occasione della settimana della Moda Milanese, Lancôme organizza una sfilata di tre nuovi designer internazionali, che presenteranno le loro ultime collezioni: Ivana Basilotta, .Ton Devol e Mariano la Barbera. L’idea è nata dalla collaborazione fra Lancôme e Sephora che insieme hanno lanciato a giugno uno scouting fra i truccatori per eleggere il Make up Artist Sephora dell’anno.
Lancôme ha accettato la sfida e l’ha trasformata in un evento esclusivo. Solo 50 candidati, selezionati fra gli oltre 600 iscritti, si sono sfidati i mesi scorsi per due volte, giocando con l’eleganza e il glamour del maquillage Lancôme. Il 22 Settembre i 10 finalisti si affronteranno per l’ultima volta davanti al beauty store Sephora di via Dante. E poi, gran finale il 23 settembre.
Nel backstage i dieci make-up artist Sephora truccheranno altrettante ragazze desiderose di intraprendere la professione di modelle, selezionate dalla redazione di Cosmopolitan e saranno pettinate degli ambasciatori L’Oréal Professionnel. Una giuria internazionale, presieduta da Claudio Fratoni, mational make-up artist Lancôme e tutor dell’iniziativa, decreterà il vincitore fra i truccatori e Miss Cosmopolitan.

L’appuntamento è al Circle di via Stendhal 36 alle 19.00.

I protagonisti

.Ton Devol

Sara-Felice Meerstein ha trasformato la sua passione per il design in desiderio di creare una linea di abbigliamento ispirata alle sue emozioni e al suo passato. Nata in Germania, cresciuta in Inghilterra, oggi vive in Italia. Il Design ha influenzato fortemente la sua crescita professionale e personale. Nel 2008, a 24 anni, Sarah crea la sua etichetta di Pret à Porter .TON DEVOL, linea femminile, romantica, elegante, dove ogni abito è il ricordo di una esperienza passata.

Ivana Basilotta

Dal 2008 disegna e realizza la sua linea di abbigliamento Eco-chic. Italiana di nascita ma cresciuta in Germania, vive da molti anni a Londra, dove a soli ventanni ha aperto la sua prima Boutique di Eco Couture. Per la sua linea utilizza solo tessuti naturali ed ecologici. Tutti i suoi fornitori hanno la certificazione Eco-cert, provengono solo da Italia, Turchia e India e non sfruttano il lavoro minorile. Per le sue collezioni ha utilizzato fibre naturali come il Modal: per aspetto e morbidezza sembra una seta ma è fatta al 100% di cellulosa. Il cotone utilizzato proviene da fattorie che non utilizzano pesticidi, erbicidi e fertilizzanti a base di petrolio. “Il mondo è destinato a tornare alla sua bellezza originale – dice Ivana Basilotta - fatta di cose semplici e naturali ma non è disposto a rinunciare alla bellezza delle forme, alla qualità e alla modernità”.

Mariano la Barbera

Mariano la Barbera immagina un prossimo futuro ricordando l'arte e l'eredità culturale che per l'Italia sono valore ed esperienza. Esplora epoche come percorso di immagini e sensazioni. L'A/I 2009-2010 costruito con dettagli morbidi a campana o a trapezio, lisce, non costrette, quasi agganciate al corpo in contrasto con le superfici asciutte dalle superfici irregolari. Crêpe de chine, dettagli di lana lavorati come rose, garza soffice come boccoli di cotone e bouclet si accostano a tessuti ipermoderni come il nylon e l'acciaio lavato e ondulato come la superficie di un vecchio quadro. Accostamenti differenti che definiscono una silhouette sempre composta per un'attualissima Ophelia.