Per Sirpea due importanti acquisizioni

Da oltre sessant’anni leader nella cosmetica di alta gamma con l’ideazione, la produzione e la distribuzione di marchi di livello internazionale, Sirpea entra oggi nell’universo delle fragranze. E lo fa con due nomi celebri che hanno origini e storie diverse ma altrettanto importanti: Agent Provocateur e Alfred Dunhill. Di queste nuove acquisizioni e delle strategie ad esse legate, parliamo con il presidente Sirpea Dario Belletti.


Monica Cruz testimonial di Fatale  “Quando ho pensato di inserire in modo massiccio le fragranze all’interno di Sirpea, ho atteso di poterlo fare con brand ‘con i fiocchi’ e di successo. L’occasione si è presentata grazie ai contatti con Interparfums America: di qui è nata l’acquisizione da parte nostra di Agent Provocateur e Alfred Dunhill”.

A parlare è Dario Belletti, presidente Sirpea. “Si tratta di due marchi molto diversi fra loro, ma entrambi prestigiosi, per i quali abbiamo già in mente iniziative di comunicazione eclatanti, delle quali si parlerà molto. Soprattutto per Agent Provocateur, e in particolare, per il lancio del nuovo profumo Fatale stiamo mettendo a punto eventi di forte impatto, in sintonia con l’impronta avant-garde del brand. Non bisogna dimenticare che da sempre Agent Provocateur, sia con In alto, un’immagine della campagna adv per il lancio di Agent Provocateur Fatale.

Sotto, le altre due fragranze del brand.sua lingerie sia con le sue fragranze, rappresenta il sogno di ogni donna, ciò che ogni donna vorrebbe essere. Non per nulla, la testimonial di Fatale è Monica Cruz, affascinante e sensuale quanto la sorella Penelope. Più ‘morigerata’ la campagna pubblicitaria di Dunhill, che rifletterà il ‘brit style’ maschile, per il quale il marchio si è imposto sul mercato”. Chiediamo a Belletti quale sarà il canale distributivo dei due brand. “Il circuito delle profumerie importanti, ma contiamo anche sul fatto che i nostri progetti vengano compresi e apprezzati dalle catene”.

Agent Provocateur

In attesa degli eventi “ad alto indice di sensualità” ai quali faceva cenno Dario Belletti, illustriamo le caratteristiche della più recente “creazione profumata” del brand fondato nel 1994 da Joseph Corre, figlio di Vivienne Westwood, e dalla moglie Serena Rees: la nuova fragranza Fatale. Dedicato ad una donna brillante, chic, provocante, divertente e avventurosa, è un profumo ammaliante, seduttivo ed enigmatico, con una personalità inconfondibile. Appartenente alla famiglia floreale-orientale, risulta indimenticabile per le sue note di fondo persistenti con qualità afrodisiache. Il tutto, racchiuso in flacone multisfaccettato e moderno. Insieme a Fatale, Sirpea distribuisce naturalmente anche le fragranze Agent Provocateur già conosciute: Signature e Maîtresse.

Agent Provocateur


Alfred Dunhill

Un marchio che ha segnato, sotto il profilo fashion e accessori, la storia del costume dell’ultimo secolo per il suo stile raffinato e al tempo stesso funzionale. Agli anni ’50 risale il lancio del primo profumo firmato Dunhill, evento che sta particolarmente a cuore a Dario Belletti: “Sì, mi piace ricordare che mio padre Costante ha ricoperto un ruolo determinante nella sua nascita, soprattutto disegnandone l’iconico flacone. Ed è emozionante che il marchio ora ritorni ‘in casa’, con tutto il suo appeal severo e maschile, simbolo dell’uomo inglese per antonomasia”. Tre le fragranze: Dunhill Desire, oriental fougere sensuale ed intenso, caratterizzato dal flacone rosso che riflette passione; Dunhill Desire Blue, fresco, legnoso, per uomini sicuri di sé, esprime pace ed equilibrio anche grazie al colore turchese del packaging e del flacone; Dunhill Desire Black, fragranza orientale, speziata, ambra che, attraverso il flacone a tre facce, elemento base di tutti gli accessori Dunhill, rappresenta il Dna del brand.

Alfred Dunhill