Profumerie Unix. Primo semestre 2014: +1,7%

Annunciati a Padova i dati di bilancio 2013 e quelli relativi ai primi otto mesi del 2014 a Padova. L'occasione, la convention Unix a Villa Ottoboni.


Profumerie UnixUn 2013 in controtendenza e la prima metà del 2014 in positivo. Le cifre che la catena di profumerie Unix ha presentato il 28 settembre presso il Centro Congressi di Villa Ottoboni a Padova portano il segno più: chiude infatti il 2013 in controtendenza rispetto all’andamento del mercato, con un +1,92% (+5,42% rispetto al mercato) e raggiunge nei primi otto mesi del 2014 un +1,7% di fatturato (+3,10% rispetto al mercato).

Risultati che Unix ha deciso di festeggiare per la prima volta in un evento dedicato, con la partecipazione di tutti i 128 dipendenti, della dirigenza delle profumerie Unix e del più importante fornitore della catena di profumerie: Dior.

“Nonostante la crisi pervada tutti i settori economici - afferma il presidente Marco Canella - aziende sane e solide come Unix dimostrano di riuscire a crescere perché hanno obiettivi chiari e un continuo supporto da parte dei fornitori, come Dior, che crescono insieme a noi. Sono felice di condividere questi traguardi con tutte le nostre dipendenti, perché la forza dell’azienda è anche nella passione delle persone che ci lavorano ogni giorno. Nostro obiettivo è quello di raggiungere a fine 2014 un +5% di fatturato rispetto al mercato”.

Unix è presente in tutto il Veneto con 25 punti vendita: nella provincia di Padova (8 profumerie), in quella di Rovigo (5), Treviso (5), Venezia (3), Verona (2) e Vicenza (2). Le profumerie sono arrivate anche in Emilia Romagna a Bologna (1) e in Friuli Venezia Giulia in provincia di Udine (con 3 profumerie).