Puig, + 47% di utile nel 2017

puig-fatturato-2017

L’azienda ha fissato un obiettivo finanziario per il 2025 e sta lanciando una piattaforma per catturare progetti innovativi chiamata Puig Futures.


Puig ha chiuso il 2017 con un fatturato di 1,935 miliardi di euro, con un aumento dell’8,1% rispetto all’esercizio precedente. Un utile netto di 228 milioni di euro ha reso il 2017 un anno record per quanto riguarda ricavi e profitti (+47%).

Nel 2017, il 15% dei ricavi è stato generato in Spagna (dove la società è cresciuta del 7%) e l'85% in altri paesi nel resto del mondo. I mercati emergenti, al di fuori del Nord America e dell'Unione Europea, hanno rappresentato il 44% dell'attività dell'azienda.

Tra le fragranze che hanno registrato ottime vendite, Scandal di Jean Paul Gaultier (uno dei pilastri della crescita del 2017), Good Girl di Carolina Herrera (classificata tra i profumi più venduti al mondo per il secondo anno consecutivo), i profumi di Paco Rabanne e Prada. Per quanto riguarda la profumeria di nicchia, Penhaligon’s, L’Artisan Parfumeur e Eric Buterbaugh hanno registrato una crescita a doppia cifra.

L’obiettivo dell’azienda è di generare 3 miliardi di euro di entrate annuali entro il 2025.

La società sta lanciando Puig Futures, una piattaforma ideata per catturare progetti innovativi, in grado di migliorare l’esperienza del consumatore e di adattare i marchi ai nuovi scenari del mercato.