Sephora nominata Retailer of the Year

sephora-premiata

Il premio riflette la crescita di Sephora nel corso degli ultimi dieci anni.


In occasione del World Retail Congress del 2018, Sephora è stata nominata Retailer of the Year. Il premio riflette la crescita eccezionale di Sephora nel corso degli ultimi dieci anni, basata su una rapida espansione.

Il successo crescente sostenuto nel tempo è sicuramente dato dall’esperienza sempre più innovativa che Sephora offre alle sue clienti e dell’evoluzione che il brand continua a portare nel mondo della beauty industry.

“Sephora è cresciuta in maniera straordinaria su scala globale negli ultimi dieci anni e ora è attiva in 34 paesi con più di 2500 negozi” dichiara Chris De Lapuente, Sephora Worldwide CEO. “Siamo molto orgogliosi di essere stati nominati “Retailer of the Year”, un premio che conferma la stima di cui Sephora gode sul palcoscenico mondiale. Il nostro successo è un successo di gruppo e questo premio tocca tutte le decine di migliaia di persone che fanno parte della community Sephora, il cui contributo ci ha permesso di avere successo in ogni angolo del globo”.

Dopo un'attenta valutazione da parte della Giuria, il premio Rivenditore dell’Anno, categoria regina del World Retail Awards, è stato assegnato al retailer protagonista di primo piano su scala globale, capace di vantare risultati eccezionali in una vasta serie di aree. I giudici, infine, hanno preso in considerazione eventuali progetti internazionali, concentrandosi sulla loro impeccabile esecuzione.

In un mondo in cui il retail sta diventando un settore sempre più complesso, il premio Retailer of the Year non sottolinea semplicemente risultati incredibili a livello di performance finanziaria e di crescita, ma riflette anche i cambiamenti che stanno avvenendo all’interno dell’industria a livello globale. Il retailer infatti deve cercare di costruire un business che possa adattarsi alle realtà del mondo digitale, trasformando il proprio approccio verso il retail e le strategie che guideranno gli sviluppi futuri.

Dunque, si può affermare che il vincitore di questo premio sia il retailer che più di tutti sia stato capace di creare nuovi standard che in futuro il resto dell’industria non potrà fare a meno di seguire.