Un temporary store Chanel a Courchevel

Un temporary store Chanel a  Courchevel

Candido come la neve, elegante come solo Chanel sa essere. Il temporary store della Maison espone tutta la produzione, dagli abiti agli accessori moda fino ai gioielli e alla pelletteria.


All'inizio della stagione sciistica, Chanel riapre la sua boutique temporanea a Courchevel. Negli ultimi otto anni, la Maison si è divertita a passare da una metamorfosi all'altra, allestendo un décor ogni volta diverso. Quest'anno lo spazio di 160 mq gioca sulla combinazione di linee geometriche e curve. Un contrasto, quello della forza e della morbidezza, che ricorre nelle collezioni prêt-à-porter e cruise A/I 2017/18, che saranno presto seguite dalle pre-collezioni P/E 2018.


Lo stesso contrasto è trasportato nell'arredo, che vede parquet marrone scuro abbinato a pareti candide, ammorbidite dal beige. Al centro dello spazio stanno due moduli curvi, uno espone le silhouettes della collezione prêt-à-porter e l'altro gli accessori abbinati. Scolpite nel legno e alte due metri, le pareti sono stuccate in bianco. Più avanti sono esposte le borse più famose, per finire con gli orologi e i gioielli.


Scendendo la scala di acciaio laccata bianco, ispirata alla storica scalinata del 31 di rue Cambon a Parigi, la boutique assume l'aspetto di un moderno museo: busti femminili scolpiti adornati da accessori e gioielli sono posizionati come nudi antichi nelle nicchie minimal. Una panca bianca che scorre lungo tutta la stanza, resa confortevole da cuscini immacolati, invita a sedersi per provare le scarpe o per guardare meglio i piccoli accessori in pelle.


Il temporary store di Chanel sarà aperto fino alla fine di aprile 2018. Un omaggio alla forza e alla morbidezza, alla modernità e alla bellezza senza tempo...