Al via la 25° edizione della campagna Breast Cancer

Al via la 25° edizione della campagna Breast Cancer

The Estée Lauder Companies Italia e l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro uniscono le forze in occasione della 25° edizione della BC Campaign, con l’obiettivo di rendere il tumore al seno curabile al 100%. Madrina della campagna italiana Alessandra Mastronardi.


Correva l’anno 1992 quando nacque la prima campagna globale contro il tumore al seno ideata da Evelyn H. Lauder, che ebbe la straordinaria intuizione di crearne un simbolo: il Nastro Rosa, da indossare con orgoglio per aumentare conoscenza e consapevolezza e per contribuire a sostenere la ricerca scientifica e la formazione medica per questa patologia. E non solo, la pioneristica Evelyn riuscì a rompere il silenzio delle donne (e degli uomini) che soffrivano e a invitarli a parlare apertamente della malattia.

In occasione del 25° anniversario, la campagna subisce un re-naming: non più BCA (Breast Cancer Awareness), ma semplicemente BC Campaign perché dopo 25 anni di impegno verso la sensibilizzazione e la consapevolezza è ora di guardare al futuro e investire tutte le energie per avere un mondo libero dal tumore al seno.

Promotore della Breast Cancer Campaign (BCC) in Italia è The Estée Lauder Companies Italia, che, per il terzo anno consecutivo, ha scelto come partner l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

Il tumore al seno colpisce 1 donna su 8 in Italia e rappresenta la forma di carcinoma più diffusa fra le donne. Rispetto a 25 anni fa, la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi è cresciuta fino all’85,5% (Fonti dei dati: AIOM e AIRTUM, I numeri del cancro in Italia 2016).

Come ogni anno, nel mese di ottobre, il Nastro Rosa riunisce le filiali di Estée Lauder Companies in più di 70 Paesi con l’obiettivo di rendere il tumore al seno curabile al 100%. A dare il via alla campagna sarà l’illuminazione in rosa del Duomo di Milano.

Madrina italiana della Breast Cancer Campaign 2017 è l’attrice Alessandra Mastronardi, nota al grande pubblico per le serie televisive Romanzo Criminale e I Cesaroni, ora sempre più proiettata verso una carriera internazionale.

Questa edizione è anche un’occasione per ricordare la giornalista, scrittrice e blogger Francesca Del Rosso, portavoce della campagna BCA nel 2014 e scomparsa lo scorso dicembre.

Nell’immagine rappresentativa della campagna BCC 2017, il nastro è consumato e stropicciato, per simboleggiare in modo ancora più esplicito la lotta condotta dalle donne colpite dal tumore al seno iniziata 25 anni fa, e non ancora vinta del tutto.

Le iniziative a sostegno della ricerca sul cancro

In 25 anni, con la Breast Cancer Campaign il Gruppo Estée Lauder Companies ha distribuito 150 milioni di Nastri Rosa, ha raccolto oltre 70 milioni di dollari, interamente investiti nella ricerca, nella formazione e nell’assistenza medica, e illuminato di rosa oltre 1.000 dei monumenti più conosciuti al mondo.

Per questa edizione, The Estée Lauder Companies Italia sosterrà l’attività di AIRC devolvendo 5 euro per ognuno dei seguenti prodotti venduti nel mese di ottobre:

  • AVEDA BCA Hand Relief with Invigorating Rosemary Mint Aroma
  • BUMBLE & BUMBLE -  Pret-à-Powder con tappo rosa in limited edition
  • CLINIQUE - Dramatically Different Moisturizing Lotion+
  • DARPHIN - Intral Redness Relief Soothing Serum
  • Estée Lauder - Advanced Night Repair Synchronized Recovery Complex II
  • LAB SERIES Skincare For Men - AGE RESCUE + Face Lotion
  • LA MER – Crème de La Mer 15ml 

La raccolta fondi sarà accompagnata da un’intensa attività di comunicazione e sensibilizzazione del pubblico, attraverso la diffusione di contenuti informativi e di ispirazione.

Per seguire la campagna Breast Cancer 2017 sul web e sui social network: #PinkRibbon25 e #NastroRosaAIRC

Web: bcacampaign.com – nastrosrosa.airc.it

Facebook: BCACampaign - AIRC.associazione.ricerca.cancro

Instagram: bcacampaign - airc_ita

Twitter: BCAcampaign - AIRC_it