E ANCORA...
Rose & Food

di Laura Tonatto

Le rose fiorite possono essere utilizzate anche nei cibi e nelle bevande. Ecco alcune ricette profumate da gustare anche con il naso. I petali utilizzati devono essere “al naturale”. Le piante dalle quali raccoglierete i petali non devono essere state trattate con alcun tipo di concime chimico, diserbanti e insetticida.

Liquore di Rosa
Petali di rose del tipo Damascena oppure “Oklahoma”, “Papa Meilland” e “Charles Mallerin”.

Ingredienti:
1.8 litri di liquore bianco (35°), 50-100 gr di zucchero, 120-150 gr di petali di rosa.

Preparazione:
Dopo aver lavato e asciugato i petali, metteteli in un contenitore di vetro con la chiusura ermetica, aggiungete lo zucchero e il liquore bianco. Chiudete bene il contenitore e riponetelo per tre settimane in un luogo fresco lontano da fonti di calore e di luce. Filtrate il liquido ottenuto e imbottigliatelo. Questo liquore deve essere servito freddo volendo con una fettina di limone.

Marmellata di rose

Ingredienti:
100 gg di petali di rosa, 200 gr di zucchero, 1 limone e mezzo, 100 cc di acqua.

Preparazione:
Dopo aver lavato e asciugato i petali, spremete 1 limone e mescolate bene. Miscelate 100 cc di acqua e lo zucchero in una casseruola. Versate i petali di rosa nella casseruola e fate bollire a fuoco basso per 15 minuti. Togliete la casseruola dal fuoco, aggiungete il rimanente succo di limone (mezzo limone) e mescolate bene. Lasciate riposare per due ore e portate nuovamente ad ebollizione per 10 minuti.